Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze

Professionalità e Trasparenza.

Diritto del Lavoratore (DL)- Lavoro dipendente o in Partita Iva?

Partita IVA 1 410x1024 - Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze

Diritti dei lavoratori (D L): quali sono le differenze?

La distinzione tra lavoro “subordinato” (dipendenti), autonomo (le c.d. partite iva) influisce sugli obblighi e sui diritti dei lavoratori (D L), ad esempio, un lavoratore subordinato ha diritto:

  • all’applicazione del CCNL di settore (minimi retributivi, fe­rie, permessi, maternità, tredicesima mensilità, ecc.);

  • all’applicazione della disciplina sul licenziamento illegitti­mo ex art. 18 dello statuto dei lavoratori, ovvero ex art. 8 l. 604/1966;

  • al TFR (Trattamento di Fine Rapporto);

  • alla possibilità di accesso a migliori strumenti di sostegno al reddito (quali la NASPI);

  • a tassazione previdenziale e fiscale differente (se vuoi approfondire la lettura della busta paga, clicca qui).

La scelta tra Partita Iva e lavoratore Dipendente è stabilita dalla legge in base al modo di lavorare adottato in concreto (DL).

Ai sensi dell’articolo 2094 del codice civile, il lavoratore subordi­nato è “chi si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell’impre­sa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione dell’imprenditore”, cioè è un lavoratore “eterodi­retto e dipendente”.

Eterodiretto e dipendente significa che il lavoratore deve rispettare precise direttive del datore di lavoro nello svolgimento della sua attività. Nel concreto (elenco non tassativo, né esaustivo):

  • il datore di lavoro dà istruzioni precise sulle modalità di svol­gimento del lavoro e ha possibilità di sanzionare un diverso comportamento secondo le modalità del regolamento azien­dale;

  • il dipendente può essere parte di un gruppo di lavoratori che insieme lavora per un risultato utile al datore di lavoro;

  • gli strumenti di produzione (es. macchinari) sono di pro­prietà del datore di lavoro;

  • il luogo di lavoro è un ambiente in uso al datore di lavoro;

    1. il lavoratore è retribuito indipendentemente dal risultato del suo lavo­ro o dell’attività economica;

    2. è retribuito periodicamente;

    3. è sottoposto a un orario di lavoro;

    4. deve concordare con il datore di lavoro le ferie.

Per saperne di più, chiama lo Studio Legale Bonato.

D L 1 300x225 - Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze
DL 300x200 - Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze
Diritto del lavoratore 300x200 - Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze
Diritti dei lavoratori 300x225 - Diritti dei lavoratori (DL): Lavoratori Dipendenti e Partite Iva, diritti e differenze
error: Content is protected !!